Ionescu, ex-hacker genio dell’informatica, vuole combattere il crimine online

15 marzo 2009 at 23:14 Lascia un commento

Siti bancari nel mirino degli hacker

Gabriel Bogdan Ionescu, romeno di 21 anni, presto potrebbe uscire dal carcere del Bassone, a Como, dove e’ rinchiuso per crimini informatici, per aiutare a contrastare proprio i reati online.

Ionescu è un giovane genio, in carcere lo chiamano ‘O’ sapientone’. Vincitore delle Olimpiadi di matematica, campione del mondo di informatica in Romania, ha superato il test d’ingresso alla facolta’ di Ingegneria Informatica del Politecnico di Milano “con il miglior voto di sempre” spiega il suo legale, Pierpaolo Livio. E nel libretto da matricola trova conferma il suo talento. ‘Elementi di informatica’: 30 e lode. ‘Analisi matematica’: 30, senza lode.

In carcere e’ finito un anno fa perche’ accusato di aver creato un programma capace di riprodurre fedelmente i siti ufficiali di banche e poste. Un software richiesto da un amico e che ha realizzato in poche ore in cambio di 5mila euro. Un programma in grado di ‘replicare’ il sito originale e carpire i codici di carte di credito e conti di clienti all’oscuro del raggiro. La banda ha spedito migliaia di mail ad altrettanti correntisti e quelli che hanno abboccato, fornendo i loro dati al sito ‘contraffatto’, si sono visti alleggerire i loro risparmi.

Adesso Ionescu e’ conteso da tanti: e’ finito nel mirino della Waylon Intelligente, societa’ che lavora a stretto contatto con le forze dell’ordine nello sviluppo di hardware e software per contrastare la pedopornografia e il phishing online, ossia il furto di dati sensibili. Potrebbe entrare a far parte di un gruppo per la realizzazione di un nuovo sistema operativo, ma e’ pronto anche a rintracciare i ‘percorsi’ delle telefonate online. C’e’ chi gli chiede di individuare l’errore nel proprio programma ancora da collaudare e chi vorrebbe affidargli una cattedra.

“Una societa’ gli ha chiesto, visto che in carcere il tempo non gli manca, di fare un debug del proprio programma”, dice il legale, che sollecita per lui gli arresti domiciliari. Bisognera’ pero’ attendere il 5 maggio prossimo per conoscere il suo destino.

Solo allora il Tribunale di sorveglianza si pronuncera’ sulla possibilita’ di concedergli l’affidamento in prova ai servizi sociali. In attesa, il giovane hacker puo’ continuare a studiare per nuovi esami all’universita’. C’e’ anche la richiesta di grazia inoltrata al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

RaiNews24

Entry filed under: Tecnologia. Tags: , , , , , , , .

Il presidente pachistano Asif Ali Zardari oscura le televisioni. Il ministro dell’informazione si dimette Pa: proposta Pd su software libero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Feeds

Categorie

marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Visite totali

  • 14,098

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: