GM: SE NON OTTERRA’ ALTRI AIUTI DICHIARERA’ BANCAROTTA

14 febbraio 2009 at 11:07 Lascia un commento

Stampa Stampa Invia questo articolo Invia questo articolo

(AGI) – Roma, 14 feb. – General Motors intende chiedere altri finanziamenti al governo degli Stati Uniti e, se non li otterra’, dichiarera’ bancarotta. E’ quanto riferisce il Wall Street Journal, citando fonti ben informate. La Casa Bianca ha gia’ versato 13,4 miliardi di dollari nelle casse del gruppo di Detroit per salvarlo dal crac. Sia numerosi analisti che alcuni membri del Congresso – afferma il quotidiano finanziario – ritengono pero’ che una ristrutturazione fallimentare sia il modo migliore per garantire che General Motors tagli i costi e torni a generare liquidita’, ma una simile opzione, in un contesto di grave crisi economica e occupazionale, sarebbe controproducente dal punto di vista politico. Entro martedi’ General Motors e Chrysler, che ha goduto di un versamento da 4 miliardi, dovranno presentare al governo un piano di ristrutturazione sufficiente a permettere loro di sopravvivere.

AGI News

Annunci

Entry filed under: Economia estera. Tags: , , , , , , , .

Facebook definisce estremo il progetto italiano di bloccare il contenuto della rete Israele: nessuna tregua con Hamas senza il rilascio del soldato Shalit

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Feeds

Categorie

febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Visite totali

  • 14,476

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: