Governo battuto 3 volte al Senato sul ddl Sicurezza

5 febbraio 2009 at 02:09 Lascia un commento

L'aula del Senato

Governo e maggioranza battuti al Senato per tre volte sul ddl sicurezza. E proprio sulla parte più calda del provvedimento: quella che riguarda la tassa sul permesso di soggiorno e la permanenza di 18 mesi nei Centri di
identificazione per gli stranieri.

In mattinata i senatori approvano in tutta tranquillità l’articolo del testo che inasprisce il regime del 41-bis. La
soddisfazione e’ bipartisan e il clima e’ ancora abbastanza disteso. Il numero legale manca due volte, ma il centrodestra ostenta ottimismo: entro questa sera, spiegano alcuni senatori all’ora di pranzo, si potrebbe concludere l’esame degli emendamenti, mentre il voto e le dichiarazioni di voto slitteranno a domani, giusto in tempo per la diretta televisiva.

Quando la seduta riprende nel pomeriggio, tra le varie norme che si approvano, c’è anche quella voluta dalla Lega che esclude arresti domiciliari e benefici carcerari per gli stupratori. Il centrosinistra, a cominciare dal presidente dei senatori del Pd Anna Finocchiaro, avverte che non si legifera “spinti dall’emotività”.

Non si possono fare le leggi, interviene il capogruppo dell’Udc Giampiero D’Alia, “sull’onda dai più recenti fatti di cronaca”. “Così facendo – incalza Luigi Li Gotti (Idv) – si sta trasformando il diritto penale ordinario in tanti diritti penali speciali”.

Ma il ‘clou’ della giornata arriva quando si mettono in votazione gli emendamenti all’articolo 39 del ddl. Su alcuni di questi, quelli che riguardano la tanto contestata tassa di soggiorno, che ora il governo vuole tra gli 80 e i 200 euro, si arriva addirittura alla parita’: 129 si’ contro 129 no, piu’ tre astenuti.

I senatori dell’opposizione prendono continuamente la parola per criticare norme che, dicono, “metterebbero l’Italia fuori dall’Europa” e che “sono davvero una vergogna”. Ma e’ forse l’intervento di Giovanni Procacci (Pd) ad aprire una breccia nella maggioranza perche’ si appella “ai valori cristiani che vengono calpestati” e punta l’indice contro “una disumanita’ nei confronti degli immigrati” denunciata anche “dai vescovi e da tutto il mondo cattolico”. Molti senatori del Pdl gli vanno a stringere la mano e a congratularsi per l’intervento.

Il presidente del Senato Renato Schifani contingenta i tempi nella speranza di accelerare le cose e di finire in tempo per la diretta Tv fissata domani alle 12.

Ma dopo un po’ arriva il colpo di scena: sul voto segreto, richiesto dal capogruppo del Pd in commissione Giustizia Felice Casson, su tre dei suoi emendamenti, la maggioranza viene battuta. Due norme non sono fondamentali: una riguarda i ricongiungimenti familiari e un’altra la revoca del permesso di soggiorno anche per reati contro il diritto d’autore, ma a infliggere un colpo a governo e centrodestra e’ la soppressione della disciplina che regola la permanenza nei Cie. Invece che restare per un massimo di 18 mesi, come proponeva il governo, per gli stranieri si torna alla Bossi-Fini, e cioe’ la permanenza nei Centri non potra’ durare piu’ di 60 giorni.

Casson esulta: “E’ un segnale fortissimo contro la politica dell’immigrazione del governo”. Mentre Finocchiaro parla di “grande malessere nella maggioranza”.

I senatori della maggioranza invece, scuri in volto, lasciano l’Aula. Il Pdl convoca subito una riunione di gruppo per “fare il punto” e per invitare “a serrare le fila”. Ma il commento piu’ duro arriva dal leghista Roberto Castelli: “Sono tornati i franchi tiratori di memoria Dc”.

Fonte: http://www.rainews24.it/notizia.asp?newsid=104951

Annunci

Entry filed under: Politica. Tags: , , , , , , , , .

Ducati, e i manager si tagliano lo stipendio Russia: ucciso ex vicesindaco Grozny

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Feeds

Categorie

febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Visite totali

  • 14,428

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: