Marchionne: il patto con Chrysler? Un biglietto della lotteria

3 febbraio 2009 at 11:39 Lascia un commento

Sergio Marchionne

Per la Fiat l’alleanza con la Chrysler è come un “biglietto della lotteria”: potrebbe non valere niente se la Chrysler non si riprende. A spiegarlo è l’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, in un’intervista al Wall Street Journal nella quale sottolinea che il gruppo torinese non metterà soldi nell’alleanza e allo stesso tempo “non toglierà un dollaro a Chrysler”.

Come General Motors, Chrysler intanto annuncia un piano ad ampio raggio di ‘scivoli’ per favorire le uscite di dipendenti, in modo da ridurre organici e costi del lavoro, portandoli in linea a quelli delle case automobilistiche straniere presenti negli Usa.
A chi possiede i requisiti per il pensionamento Chrysler offre 50.000 dollari in contanti più un voucher da 25.000 dollari per l’acquisto di una vettura. A chi non ha i requisiti, invece, Chrysler offrirebbe – secondo quanto dichiarato da alcuni rappresentanti sindacali – 75.000 dollari cash e un voucher da 25.000 dollari.

Pur essendo un “biglietto della lotteria” Marchionne punta attraverso l’accordo a “fare soldi”. “Non voglio avere per i prossimi 5 anni un 35% di niente. L’obiettivo è portare valore agli azionisti Fiat”, ha spiegato Marchionne al Wsj, osservando come la casa torinese sta ancora analizzando le attività della Chrysler, che entro il prossimo 17 febbraio dovrà presentare alle autorità un piano con il quale dimostrare che può sopravvivere.

Marchionne ha assicurato che non porterà neanche un dollaro fuori da Chrysler fino a che il governo americano non sia interamente ripagato dell’investimento.

L’accordo fra Fiat e Chrysler – scrive il Wall Street Journal – dipende dalle concessione che la casa americana riuscirà a ottenere dai distributori, dai fornitori, dalle banche e dai sindacati: la casa di Detroit ha già avviato i negoziati con la United Auto Worker, ha informato i fornitori della necessita’ di ridurre i prezzi e, probabilmente, chiederà ai titolari di obbligazioni di effettuare un’operazione di swap debt for equity, ovvero di conversione dei titoli.

RaiNews24

Annunci

Entry filed under: Economia. Tags: , , , , .

Il futuro secondo Google e NASA: ci salveranno macchine più intelligenti di noi Il ministro dei Rapporti con le Regioni Fitto rinviato a giudizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Feeds

Categorie

febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Visite totali

  • 14,432

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: