Obama: in periodo di recessione i bonus di Wall Street sono vergognosi

29 gennaio 2009 at 23:21 Lascia un commento

Barack Obama

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama attacca Wall Street e definisce “vergognosi” e il “culmine dell’irresponsabilita”‘ i bonus distribuiti nel 2008 ai
supermanager della finanza americana: una somma pari a 18,4 miliardi di dollari, cioe’ il 44% in meno rispetto all’anno precedente ma pur sempre il sesto ammontare in termini assoluti distribuito nella storia.

E per Wall Street l’anno che si e’ da poco chiuso non e’ sicuramente memorabile per i risultati ottenuti, per gli indici americani infatti il 2008 e’ stato l’anno peggiore dal 1931, con il Dow Jones in calo del 35% e lo S&P 500 del 39%.

“C’e’ un momento per fare profitti e distribuire bonus, ma non e’ questo” taglia corto Obama. L’ammontare distribuito e’ “vergognoso” perche’ gli Stati Uniti sono in recessione.

“E’ il culmine dell’irresponsabilita’, e’ vergognoso”: “chi chiede aiuto” allo Stato “dia prova di disciplina a si assuma le proprie responsabilita”‘, ha aggiunto il presidente assicurando che sia lui sia il segretario al Tesoro Timothy Geithner terranno colloqui al riguardo proprio con i vertici delle grandi societa’.

Geithner, a cui spetta il compito di gestire la seconda tranche del Tarp (Troubled Asset Relief program) da 350 miliardi di dollari, e’ gia’ sceso in campo nei giorni scorsi per fissare alcuni paletti ‘disciplinari’ e spingere le societa’ a rivedere alcune delle proprie decisioni ‘discutibili’. E’ il caso di Citigroup che, dopo aver incassato decine di miliardi di dolalri di aiuti statali e aver registrato perdite multimilardarie nel quarto trimestre, aveva dichiarato di voler procedere ugualmente all’acquisto di un jet aziendale da oltre 50 milioni di dollari.

Una decisione che ha sollevato le proteste del Seanto americano e ha spinto Geithner a intervenire, facendo pressioni affinche’ la banca rivedesse la propria scelta, come e’ poi avvenuto. Il segretario al tesoro ha inoltre eleborato delle regole piu’ stringenti di trasparenza per l’uso dei fondi Tarp, limitando anche l’attivita’ lobbystica a Washington.

RaiNews24

Annunci

Entry filed under: Politica estera. Tags: , , , , , , .

Poste Italiane risparmi per 400 milioni a rischio Fidel a Obama “Ora restituiteci Guantanamo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Feeds

Categorie

gennaio: 2009
L M M G V S D
    Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Visite totali

  • 14,475

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: